Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2018
Immagine
ARTE PSICOLOGIA E MITO Una lettura psicologica sul progetto artistico "Les Possibilités. I Labirinti mentali." di Serena Giorgi e Giulio Perfetti

Centro Formazione Arti Visive
Cecina (LI) 6/15 luglio 2018
Intervento di Paola Foggetti
Come psicoterapeuta e arteterapeuta sono stata immediatamente attratta dalle dimensioni dell’esistenza umana che questo progetto artistico, sui labirinti mentali, ha indagato e messo in opera.
I labirinti sono luoghi affascinanti, hanno accompagnato da sempre la storia dell’uomo e assunto nei secoli forme e significati diversi. Entrare in un labirinto è facile ma, per uscirne e compiere “la rinascita”, è indispensabile fermarsi e saper “stare”. Il sapere di non essere soli al mondo facilita le scelte da compiere durante il percorso, permette anche l’esplorazione libera del labirinto. Naturalmente e spontaneamente gli artisti Serena Giorgi e Giulio Perfetti intraprendono questo viaggio non in solitudine, ma insieme. Questa scelta è la loro forza, il lor…

Le Differenze nei Gruppi.

Immagine
Le differenze individuali sono delle risorse inestimabili dell'umanità. Nel gruppo ogni elemento apporta il suo contributo e la sua competenza. L'unione consapevole e leale fa la forza se si condivide un obiettivo comune. La condivisione, anche nei momenti di maggior crisi, non toglie mai ma arricchisce. 
Quando il gruppo si uniforma perde forza e libertà. 
La diversità va intesa come fenomeno relazionale. La cultura va intesa come organizzazione delle diversità. 
www.paolafoggetti.it
Dipinto “Revolution des Viaductes” Paul Klee, 1937

Le Esperienze Sensoriali

Immagine
Sappiamo che gli esseri umani hanno cinque modalità sensoriali: l’olfatto, l’udito, il tatto, il gusto e la vista. I loro sensori si chiamano esterocettivi. Ma sappiamo anche che questi sensi non sono l’unica fonte di stimolo che orienta il comportamento, le emozioni e i pensieri. Dobbiamo tener conto della vastità di informazioni che arrivano al cervello attraverso molteplici sensori presenti all’interno del nostro organismo. Queste sensazioni interne, ulteriori, forniscono importanti informazioni per la regolazione fisiologica. La psicofisiologia descrive questa modalità sensoriale come interocezione.  L’interocezione gestisce i processi somatici e, come altri sistemi sensoriali, presenta quattro componenti: 1. I sensori (interocettori) che si trovano in diversi organi interni (nel cuore, nel fegato, nello stomaco, nell’intestino etc..), per “sentire” le condizioni interne; 2.le vie sensoriali che inviano le informazioni sensoriali al cervello; 3. le strutture cerebrali che interpr…

SI ACCENDONO LE EMOZIONI: PERCORSI NEUROPSICOFISIOLOGICI DELL'ESPERIENZA ESTETICA

Immagine
Le sensazioni e le percezioni accendono le emozioni. Le neuroscienze rivelano che le regioni del cervello specializzate nell'elaborazione dell'informazione visiva vengono attivate anche dal senso del tatto. In particolare la corteccia occipitale laterale, si attiva sia alla vista, sia sensazione tattile di un oggetto. Ma in sinergia, si attiva anche la corteccia occipitale mediale, indipendentemente dal fatto che l'oggetto venga percepito dall'occhio o dalla mano… Ma la percezione non coinvolge solo il cervello, in un'ottica più allargata, psicofisiologica, la percezione coinvolge l'intero sistema corpo e tutte le sue funzioni nella sua unità, appunto, psicofisica. Il modo di funzionare della mente caratterizza questa integrazione, che diviene, nel corso dello sviluppo, specificatamente individuale. In questa dimensione di integrazione mente corpo, ci collega immediatamente all'arte o meglio all'esperienza estetica dell'arte in cui è possibile espe…
Immagine

COSCIENZA E CULTURA

Immagine
I dati delle scienze evoluzionistiche sono utili allo psicoterapeuta e al medico per curare i suoi pazienti, al pedagogo per insegnare programmi educativi più efficaci, al legislatore per stabilire meglio le leggi … Per capire come funziona la mente e l’organismo umano non possiamo prescindere da quello che hanno scoperto le scienze evoluzionistiche, per le quali biologia, relazioni tra conspecifici e ambiente sono fortemente interconnessi. La cultura gioca il suo ruolo. La cultura stessa nasce come adattamento biologico, e se anche l’evoluzione culturale abbia prodotto la diffusione di alcuni comportamenti che confliggono con l’adattamento biologico, il processo evolutivo prosegue inesorabilmente … L’interazione gene e ambiente è un processo in continuo studio.

Semeiotica dei processi psicofisiologici delle emozioni umane

Immagine
Tutte le emozioni sono importanti. Le emozioni sono la bussola che indica la direzione in cui siamo e che potremmo percorrere. Le scelte che potremmo compiere e perché.   Che abbiano una connotazione negativa o positiva aiutano gli essere umani a comprendere il momento presente, permettono  di modulare le nostre azioni e contribuiscono a compiere delle scelte. Le relazioni umane sono veicolate da esse. Sono i meccanismi disregolati della mente che rendono le emozioni pericolose. Non sono le emozioni che provocano malattia ma piuttosto meccanismi di regolazione non efficaci e strategie di coping insufficienti a fronteggiare e gestire lo stress. Anche se hanno una base innata non sempre il nostro percorso evolutivo durante lo sviluppo permette di considerarle in modo adattivo. Sappiamo riconoscerle e comunicarle.
Foto sculture artista coreana Jin Young Yu. fonte Keblog.it

IL PROTOMENTALE NELL’ESPERIENZA ESTETICA

Immagine
L’arte è emozione allo stato puro. Il linguaggio dell’arte è un processo protomentale, quella parte dell’esperienza umana pre-semantica in cui il fisico e il mentale si trovano in uno stato indifferenziato. Le componenti fisiologiche di questo processo integrativo sono presenti durante tutto il corso della vita e non solo nelle primissime fasi dello sviluppo. Ogni esperienza estetica inizia con un atto percettivo. E l’esperienza estetica è, sostanzialmente, una forma percettiva del tutto peculiare e soggettiva. La massima evidenza della stretta connessione corpo-mente è la musica, che rappresenta, una delle più intense esperienze protomentali. (foto: ultima scena del film “lezioni di piano”)

Seminario esperenziale

Immagine

“LA NOSTALGIA”

Immagine
Dal greco ‘nostos’: ritorno e ‘algos’: dolore, il dolore del ritorno. Da sempre al termine nostalgia viene attribuito un significato e un'accezione negativa, di profondo struggimento, di disillusione e perdita. 
L'esperienza della nostalgia può, invece, essere vissuta come una risorsa personale.
La nostalgia è un'emozione che potremmo definire sinestesica, poiché coinvolge tutti i nostri sensi. È un'emozione complessa che comprende tristezza e un senso di appagamento. Ricordare e provare nostalgia è il segno di un vissuto intenso e pieno di emozioni, di odori, sensazioni, percezioni.
La caratteristica sinestesica di un ricordo nostalgico ci fa comprendere quanto quel momento vissuto sia stato inebriante, coinvolgente, colmo di sentimenti, significativo e speciale nella nostra vita.
Vivere momenti di nostalgia può rassicurarci nei momenti di solitudine.
Vivere momenti di nostalgia ci ricorda di aver vissuto momenti presenti e quindi, ci offre oggi la possibilità di conserva…

Scienza Arti Culture

Immagine
La Ricerca scientifica biologica psicologica e sociale è fondamentale per la conoscenza della natura umana e per combattere le malattie. L'intuizione e la creatività sono le chiavi di accesso per esplorare con curiosità e rispetto gli ambiti sconosciuti. Le arti in tutte le sue declinazioni si avvalgono della stessa struttura, il ruolo fondamentale che accomuna e unisce le discipline artistiche con quelle scientifiche è quello dell'intuizione. 
Lo straordinario Paul Klee disse “l'arte non produce il visibile, ma lo rende visibile”. La scienza va nella stessa direzione: non produce verità ma possibilità.
Immagine
Articolo pubblicato su TeoriAperta. Sezione Integrarte. www.teoriaperta.it Due straordinari artisti, Serena Giorgi e Giulio Perfetti, ci raccontano la loro ricerca interiore, le loro possibilités, attraverso un progetto artistico comune. Le loro opere narrano del viaggio intrapreso esplorando il luogo mitico e misterioso del labirinto, metafora della condizione umana … E’ stato un vero piacere incontrare Serena e Giulio, poter ammirare il loro lavoro, ancora in corso d'opera. Abbiamo dialogato, condiviso riflessioni e sensazioni sul nuovo progetto artistico che tra pochi mesi verrà presentato al pubblico. Gli stimoli e le emozioni non sono mancate.

Psicologia di Comunità e dell'emergenza. Testimonianze.

Immagine
“Quando dopo il terremoto perdi tutto, familiari, amici, una casa… anche se poi la ricostruisci avrà perso per sempre tutti i colori, gli odori…i ricordi più intimi del passato sembrano essere svaniti come cenere al vento, le ceneri delle mie memorie. Mi sforzo di mantenere tutto dentro di me, vorrei poter avere una cinepresa nella mia testa per riprendere tutti i ricordi più cari…
La paura più grande è di perdere la mia identità.”

Interventi psicosociali nelle Comunità

Immagine
Una Comunità è un insieme di persone che condividono un territorio, più o meno vasto, in cui i fattori ambientali si fondano via via con l'opera dell'uomo, in un reciproco adattamento. Una Comunità è un sistema che si è dato delle regole, delle norme di convivenza, che ha definito un'organizzazione amministrativa, dei ruoli, ma è anche un intreccio di legami affettivi, psicologici, di appartenenza e talvolta di conflitto.
Quando il territorio e l'insieme del sistema comunitario viene stravolto da eventi catastrofici, come accade a seguito di un terremoto di grandi dimensioni, l'osservazione e la valutazione del territorio colpito nei suoi diversi aspetti può rappresentare un passo fondamentale per ogni operatore di Comunità che voglia calare il proprio intervento in quella realtà, in maniera incisiva ed efficace.
Numerosi sono i fattori di rischio che interagiscono in una comunità ferita da un terremoto e l'analisi dei bisogni e delle risorse della collettività p…

Ossessioni

Immagine
Quando pensieri Ossessivi e Comportamenti ripetuti attanagliano la mente di una persona, la costringono a non uscire di casa o a cadere in profondi stati depressivi e di disperazione, siamo di fronte ad un disturbo psicologico molto invalidante: il Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC). E’ un disturbo caratterizzato dalla presenza di ossessioni e compulsioni. Colpisce circa il 2-2,5% della popolazione generale, tende a cronicizzarsi anche se con fasi alternanti di miglioramento e di peggioramento.
Immagine
Neve. Fuori, una distesa immacolata senza confini. Illumina le cose trasfigurandole, i cristalli pullulano nell'aria come tante piccole farfalle. Una danza leggera di fiori di melo … candidi e illesi come i gesti e l'attesa modulano il respiro. (Giuseppe Fedeli)

Come si forma la Personalità (prima parte)

Immagine
Esiste nella natura umana una predisposizione genetica di risposta agli stimoli interni e ambientali, esiste cioè, un certo temperamento geneticamente determinato, che può variare da individuo a individuo. Il temperamento è quindi un insieme di disposizioni comportamentali che riflettono una certa variabilità biologica. Tuttavia, pur nascendo con certe caratteristiche temperamentali, ogni individuo, durante il proprio percorso evolutivo, forma una certa Personalità. La personalità, quindi, si sviluppa e si struttura nel tempo attraverso un processo che integra le caratteristiche innate con le esperienze di relazione ed interazione ambientale e culturale. Da circa 40 anni la Infant Research, gli studi sulle relazioni di attaccamento, le neuroscienze e recentemente, anche l’epigenetica, dimostrano l’importanza delle prime relazioni affettive, come queste organizzano il substrato neurale della personalità futura. L’accento è posto fin dalla nascita. L’importanza è data alla capacità del …

INTEGRAZIONE MENTE CORPO

Immagine
Pensare consapevolmente non può prescindere dal sentire, dal percepire e dal concepire. Il pensiero è molto di più delle sensazioni, ma non può nascere a prescindere da esse. Mi occupo di integrazione mente corpo da 20 anni e continuo a sostenere che ogni evento umano è sempre psicofisico. Il nostro modo di essere (mostrarsi e costruire modelli di significato) e di funzionare - in relazione- come umani, è determinato da un continuo movimento/contatto tra molteplici sistemi interni ed eterni al nostro organismo. Il proprio ambiente culturale, ovviamente, non vi è escluso. E’ questo movimento circolare che determina la interconnessione tra le parti e tra i sistemi (cervello-corpo-cervello), forma l’identità e organizza la personalità. L'interruzione del meccanismo integrativo pone in primo piano l'individuo, ovvero il processo integrativo stesso. Il Trauma può rappresentare l'evento predittivo, per eccellenza, di una disintegrazione o di una interruzione tra i sistemi. Ma no…

DISTURBI DEPRESSIVI

Immagine
Gli stati depressivi transitori o una tristezza esistenziale non vanno confusi con i disturbi depressivi propriamente detti. Avere delle fluttuazioni del tono dell'umore e sentirsi un po’ giù e tristi non è di per sé patologico, la Depressione vera e propria differisce sia a livello qualitativo che quantitativo dal semplice “essere un po’ abbattuti”.

LA DEPRESSIONE La Depressione è uno dei disturbi psicologici più diffusi nella popolazione mondiale indipendentemente dall'età, dal sesso, dal livello culturale e dallo status socioeconomico. La depressione, nonostante sia un disturbo molto conosciuto è ancora oggi sotto diagnosticato perché non è sempre facile riconoscerne la presenza e può manifestarsi sotto forme molto diverse tra loro. E’ un disturbo che può manifestarsi con diversi livelli di gravità, da lieve e circoscritta a particolari fasi della vita, a moderata, fino a casi decisamente più gravi. Le forme gravi sono caratterizzate da un numero più elevato di sintomi, una…

SEMINARIO ESPERIENZIALE: CORPO E MENTE IN ASCOLTO

Immagine
La regolazione psicobiologica delle emozioni14 Ottobre 2017Quinta Edizione I propri stati interni sono caratterizzati dalle sensazioni-percezioni del corpo e dalle emozioni. Saper riconoscere e regolare questi processi psicofisici è fondamentale per la nostra esistenza. Saper ascoltare il nostro corpo è un processo che può divenire consapevole. Saper riconoscere e modulare le nostre emozioni può orientarci a compiere comportamenti più adattivi, cioè più sicuri e efficaci. La regolazione degli stati interni è un processo evolutivo, che inizia fin dalla nascita, in stretta interazione con gli altri e con il proprio ambiente di vita. Una comunicazione efficace passa attraverso una chiara lettura di quello che sentiamo, pensiamo e riusciamo a trasmettere all’altro. Sulla base delle conoscenze scientifiche in materia, il Workshop ha un obiettivo informativo e psicoeducazionale, si svolgerà prevalentemente in forma esperienziale attraverso semplici esercizi e tecniche psicocorporee sui temi…

COME INTERVENGO

Immagine
La nostra salute e il nostro benessere è il risultato di un processo continuamente attivo, ampio e articolato, che vede coinvolti tutti quegli aspetti che in qualche modo interagiscono in senso positivo o negativo con la nostra vita. Ansia, Panico, Trauma, Depressione, Dipendenza, Aggressività incontrollata, Ossessione …. Sono i disturbi psichici più comuni. Spesso a questi si sommano difficoltà nelle relazioni con il partner, con la famiglia, con il contesto sociale che innescano spirali viziose. La ricerca scientifica e l’esperienza clinica aiutano a comprenderne le cause, rendono disponibili maggiori strumenti di diagnosi e di intervento. Ma solo attraverso un ascolto profondo della sofferenza individuale tali risorse possono essere integrate ed utilizzate al meglio per costruire un progetto di cura che tenga conto delle esigenze della persona che chiede aiuto PSICOTERAPIA, CONSULENZA, RIABILITAZIONE Gli interventi sono preceduti da un’accurata valutazione clinica in modo da proporre…